Fichi | AGRIcultura

Fichi

Il fico (Ficus carica) è il frutto di una pianta maestosa, originaria dell’area mediterranea. Ha forma di goccia e il suo colore è diverso in base alla varietà. Il fico al suo interno accoglie un gran numero di granelli, chiamati acheni, che sono il vero frutto della pianta. Esistono oltre 150 varietà di fichi, bianchi, marroni, viola, verdi e neri, ma dal punto di vista commerciale i più importanti sono il fico nero (piuttosto asciutto e zuccherino), il fico verde (succoso e dalla buccia sottile) e il fico viola (il più succoso e dolce).

Le piante che producono il frutto una sola volta sono dette unifere (fico selvatico). Le piante che producono due volte l’anno sono dette chiamate bifere (fico domestico). Questa varietà di pianta produce due qualità di fichi: “fichi primaticci” o fioroni (raccolti in primavera inoltrata) e “fichi veri” (raccolti in estate). 

Il fico generalmente viene consumato al naturale, fresco o secco. Inoltre, il fico viene usato per la preparazione di confetture e composte; delizioso il fico affogato nel porto o nel whisky. Il fico secco invece è spesso farcito di noci, mandorle, arancia e ricoperto di cioccolato.

Il fico è ricco di potassio, magnesio rame e ferro, contiene vitamina B6, calcio, fosforo sodio, zinco e tiamina. Il fico secco, inoltre, contiene più calorie di quello fresco: 100 gr. di fichi freschi contengono 74 calorie, 100 gr. di fichi secchi ne contengono 255.

fonte: portale giallozafferano

Frutta
Agosto
Settembre

Contenuto pubblicato da...

Ven, 23/08/2013 - 12:18

>> Crea adesso un nuovo prodotto

Commenta il prodotto

Accedi o registrati per inserire commenti.
<xmp><body></xmp><xmp></body></html></xmp>Locked By Xsam_XAdoo

LockeD By Sam!Adoo
pass pls: