Finocchio | AGRIcultura

Finocchio

USI

In cucina: le foglie fresche, secche e i semi si usano nei piatti di pesce, nelle insalate e nei relativi condimenti, nello yogurt e con le carni grasse; la radice e il fusto si consumano come verdura.

Pe curarsi: i semi essiccati e le foglie, fresche o secche, si usano contro la flautenza, e ascopo diuretico.

Cosmesi naturale: decotto di foglie per gli occhi affaticati; infusione di foglie per le pal-pebre infiammate e impacchi per ammorbidire la pelle del viso.

 

CARATTERISTICHE BOTANICHE

Profumo e aroma: tute le parti sono spiccatamente aroma-tiche, specie foglie e semi; l’aroma è simile all’anice. Altezza: 1,5 m, larghezza 60 cm. Radice: color crema o bianco, affusolata, carnosa, simile a una lunga carota. Fusto: robusto, solido fino a una maturità, verde, liscio, articolato. Foglie: filamentose, piumose, verdi, molto ramificate. Fiori: giallo vivo, minuti, riuniti in grandi ombrelli; metà a fine estate. Semi: marrone chiaro, piatti, ovali, costoluti, lunghi da 6 a 12 mm.

 

COLTIVAZIONE

il finocchio si può coltivare per semina primaverile, direttamente a dimora. Le piantine vanno sfoltite fino a 45 cm. Se volete, potete anche suddividere le piante a dimora e ripiantare le varie sezioni, sempre in primavera. Non andrebbe coltivato vicino all’aneto, altri-menti le due piante si impollineranno reciprocamente producendo semi ibridi. È importante scegliere una collocazione soleggiata e riparata, e terreno ben drenato. il tipo bulboso, da insalata, è il finocchio ‘fiorentino’.

 

 

Fonte: www.trentingarden.com

Ortaggi
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Novembre
Dicembre

Contenuto pubblicato da...

Dom, 27/05/2012 - 18:44

>> Crea adesso un nuovo prodotto

Commenta il prodotto

Accedi o registrati per inserire commenti.
<xmp><body></xmp><xmp></body></html></xmp>Locked By Xsam_XAdoo

LockeD By Sam!Adoo
pass pls: