Mandarini | AGRIcultura

Mandarini

Il mandarino è il frutto dell'albero omonimo, che in Puglia si consuma principalmente dalla seconda metà di dicembre.
A piena maturazione, il mandarino conserva l'inconfondibile profumo e aroma e perde un po' di acidità diventando più 'piacevole'.

Per una lettura approfondita si rimanda per esempio a giallozafferano.

 

Le differenze con la Clementina (o mandarancio)?

L'albero della clementina (ibrido tra mandarino e arancia) è assai simile a quello del mandarino, da cui differisce leggermente per le foglie che sono più grandi e più larghe e non hanno il caratteristico aroma del mandarino. Fiorisce e fruttifica lentamente e irregolarmente, in quanto molto suscettibile agli sbalzi di temperatura. Si ha una sola raccolta annuale tra novembre e gennaio.
Il frutto assomiglia al mandarino: le differenze principali sono da ricercarsi nel colore della polpa, decisamente più aranciato. Inoltre non è mai appiattito come i mandarini, ma sempre ben rotondo. Come il mandarino, si sbuccia e si divide in spicchi con facilità. Il gusto invece è più simile all'arancia, con un perfetto equilibrio tra l'agro e il dolce.
Le piantagioni più estese si trovano in Tunisia, Algeria, Marocco, Spagna, Italia (in Calabria, Puglia e Sicilia). Negli USA le clementine sono state coltivate fin dalla loro apparizione sul mercato, ma si sono veramente affermate solo dopo il 1977, anno in cui molti aranceti della Florida vennero distrutti da un inverno eccezionalmente rigido.

La clementina viene consumata prevalentemente come frutto fresco perché ha tutte le proprietà tipiche degli agrumi, incluso un elevato contenuto di vitamina C. È spesso preferita all'arancia in quanto non eccede mai in acidità e si sbuccia più facilmente.
In cucina, viene normalmente impiegata al naturale ma può essere utilizzata per succhi, marmellate, sorbetti o sciroppi. Nella produzione di cosmetici la clementina trova applicazione nella preparazione di lozioni tonificanti e maschere per la pelle.
In Italia sono particolarmente apprezzate:
la Clementina di Calabria, prodotto con Indicazione geografica protetta calabrese;
la Clementina del Golfo di Taranto, prodotto con Indicazione geografica protetta pugliese.

Frutta
Gennaio
Dicembre

Contenuto pubblicato da...

Lun, 05/12/2011 - 10:32

>> Crea adesso un nuovo prodotto

Commenta il prodotto

Accedi o registrati per inserire commenti.
<xmp><body></xmp><xmp></body></html></xmp>Locked By Xsam_XAdoo

LockeD By Sam!Adoo
pass pls: