Pomodori secchi | AGRIcultura

Pomodori secchi

I pomodori secchi sono a metà tra prodotto e ricetta, infatti qui ne descriverò praticamente la preparazione o meglio la tecnica di conservazione per i mesi invernali :)

 

I pomodori secchi vanno preparati nei mesi estivi più caldi, ad esempio in agosto.

Io ho scelto dei pomodori maturi e sodi (ottimi i S.Marzano). Li ho lavati e, dopo averli asciugati, tagliati in due nel senso della lunghezza.

A questo punto può partire l'essiccazione al sole: vanno sistemati su un graticcio, cosparsi di sale, e tenuti al sole dalla mattina alla sera rigirandoli di tanto in tanto e rientrati la sera per evitare l’umidita della notte. Dopo circa una settimana, li ho finalmente ritirati, bolliti in acqua 50% e aceto 50%, e asciugati su un panno.

Dopo 1 giorno passato sui canovacci, ho sistemato i pomodori nei vasi, inserendo quelli più lunghi in verticale e lasciando per un altro giorno asciugare ulteriormente l’aceto.

Alla fine ho riempito di olio extravergine di oliva fino a metà vasetto, cercando di far uscire anche aiutandomi con una forchetta tutta l’aria possibile, e quindi ho riempito fino all’orlo.

Alcuni preferiscono a questo punto aggiungere degli odori: capperi, aglio, ... consiglio solo di non esagerare.

Potranno essere gustati già dopo 30 giorni dalla preparazione.

 

fonte: portale la terra di puglia

Trasformati o conservati
Agosto
Settembre

Contenuto pubblicato da...

Ven, 23/11/2012 - 00:12

>> Crea adesso un nuovo prodotto

Commenta il prodotto

Accedi o registrati per inserire commenti.
<xmp><body></xmp><xmp></body></html></xmp>Locked By Xsam_XAdoo

LockeD By Sam!Adoo
pass pls: