Pomodoro da serbo | AGRIcultura

Pomodoro da serbo

Ciclo vegetativo da marzo a settembre. Talvolta marzo-novembre. Si consuma poi in tutto l'inverno.
    
Le bacche sono medio-piccole, di colore giallo-oro o rosso. Hanno buccia spessa e sono ricche di semi. Maturano a grappoli. Molto saporiti, di gusto lievemente acido e odore di terra bagnata. Hanno basso tenore zuccherino.

Sono raccolti recidendo i grappoli con le forbici e conservate appese in magazzini ben arieggiati. In tal modo si conservano sino all’estate successiva.
Storia tradizionale del prodotto:    
E’ la pianta di pomodoro più antica della Puglia, tipica in particolare del Salento. Inizialmente, per via del suo colore, era utilizzata unicamente come pianta di abbellimento.
    
Ottime per condire le “marende”, le particolari bruschette salentine, o in zuppe di legumi e ortaggi o per la farcitura delle focacce rustiche salentine.

fonte: portale tipicipuglia

Ortaggi
Gennaio
Febbraio
Ottobre
Novembre
Dicembre

Contenuto pubblicato da...

Ven, 23/08/2013 - 10:24

>> Crea adesso un nuovo prodotto

Commenta il prodotto

Accedi o registrati per inserire commenti.
<xmp><body></xmp><xmp></body></html></xmp>Locked By Xsam_XAdoo

LockeD By Sam!Adoo
pass pls: