Masseria Redenta | AGRIcultura

Masseria Redenta

Mimmo Frizzale, di Altamura

Masseria Redenta, tipica Masseria dell’ Alta Murgia, è allocata in felice posizione su di un poggio, a poche centinaia di metri dal Parco dell’Alta Murgia, da cui si ammirano i campanili della Cattedrale Federiciana di Altamura ed i monti della Lucania. E’ una azienda agricola polifunzionale, esclusivamente a conduzione familiare, di proprietà della famiglia Stasolla dai primi anni del ‘900; le sue attività spaziano dall’ allevamento delle api e produzione di miele e pappa reale, alla riproposizione della coltivazione di prodotti tipici come l’antica e famosa Lenticchia di Altamura, l’allevamento dei lombrichi per la produzione di Humus e alla coltivazione del fungo cardoncello. E’ specializzata nel turismo didattico e scolastico con lo scopo di far rivivere ai propri ospiti sensazioni di vita contadina ormai dimenticate.Si pone inoltre come serbatoio culturale atto a accogliere eventi come manifestazioni artistiche, mostre, spettacoli, convegni, cerimonie. Quando si giunge, corpo e mente trovano un appagamento insperato e si immergono in un’atmosfera inaspettata ove tutto è in armonia con la natura.Masseria Redenta è una tipica Masseria dell’ Alta Murgia, tutta in pietra con una particolare caratteristica: non pietra lavorata e squadrata ma pietra naturale così come veniva estratta dal duro lavoro dei nostri avi e poi utilizzata nella costruzione di strutture aziendali e di muretti a secco (allora nulla si distruggeva ma tutto si recuperava e si riutilizzava).Essa è stata certosinamente ristrutturata ,recuperata e salvata dalle offese del tempo e dal cambiamento delle geografie produttive a cura sempre della famiglia Stasolla che ha mantenuto intatta la tipica architettura contadina pugliese tanto da ricevere , in occasione del processo di costruzione del Piano paesaggistico regionale della regione Puglia un ambito riconoscimento “Premio Buone Pratiche del Paesaggio” con la seguente motivazione: “Rivitalizzazione del paesaggio agrario in relazione all'attivazione di nuove economie agroalimentari, promuovendo sia attività di natura informativa ed educativa, che attività nel campo della ricerca sui prodotti agricoli” Conserva ancora un antico forno in pietra attualmente utilizzato per infornare il famoso pane di Altamura.Si è recuperata e viene utilizzata l’antica cisterna per la raccolta di acqua piovana, la famosa “Puscina”. E’ dotata di un orto botanico delle erbe aromatiche e di un bosco luogo di relax e di piacevoli pic-nic con prodotti tipici e genuini. E’ sede del Centro Studi “Lino Lana Lenticchia”, associazione fortemente impegnata nella ricerca e valorizzazione di antiche colture.Distante ma non lontana dalla S.S. 96 , a pochi km da Altamura,a 2 km dalla Grotta dell’Uomo di Altamura, a 5 km dal Pulo, a 7 km dalle Orme dei dinosauri. Il viaggiatore che giunge a questa graziosa masseria sarà colpito dall’intenso profumo dei fiori dall’incantevole vista della murgia, dal calore della casa di campagna. Masseria Redenta - S.s. 96, km 86.850 - 70022 Altamura (Bari) - Italia - Mobile: +39 339.4971452 - P. Iva 05511320722 - E-mail: info@masseriaredenta.it

Galleria fotografica

Sito di Masseria Redenta